Una seduta tutta in salita quella odierna a Piazza Affari che si appresta ad archiviare la quinta giornata consecutiva in rialzo.

Ftse Mib protagonista in Europa con banche e utility

Il Ftse Mib vanta la migliore performance in Europa, salendo del 2,4% a 21.905 punti, a poca distanza dai massimi dell'anno in area 22.000 toccati ad aprile.

A sostenere il mercato oggi è soprattuto l'andamento decisamente brillante dei bancari, cui si affianca però la buona intonazione delle utilities che salgono ancora dopo il rally della vigilia, mentre non partecipano al rialzo i titoli oil, frenati dalla debolezza del petrolio.

Piazza Affari beneficia senza dubbio della positività mostrata anche dagli altri mercati che vedono tanto le Borse europee quanto quella americana in salita.

Piazza Affari corre dopo decisione UE su procedura di infrazione

Il Ftse Mib però viaggia con una marcia in più rispetto agli altri listini, beneficiando senza dubbio della decisione presa dalla Commissione UE di annullare la procedura di infrazione a carico dell'Italia.

Quest'ultima è considerata ora non più giustificata alla luce delle misure correttive varate dal Governo sui conti 2019.
Viene meno così una pesante spada di Damocle che pesava non solo sull'Italia, ma anche sui mercati finanziari che di fatto festeggiano il verdetto della Commissione Ue.