Di seguito riportiamo l'intervista realizzata a Massimiliano De Marco, analista tecnico di Robotrend.com, con domande sull'indice Ftse Mib e su alcune blue chips.

Il Ftse Mib continua ad apprezzarsi, riportandosi sui livelli di inizio marzo. Il movimento in atto è destinato a proseguire?

Come da attese l’indice Ftse Mib ha superato il precedente massimo locale a 21.130 punti, ma l’ultimo movimento sul grafico orario mostra un momentum leggermente decrescente rispetto ai picchi della scorsa settimana.

Alla luce di quanto appena segnalato quindi sarebbe lecito attendersi almeno una correzione dopo un rally così verticale.

I primi supporti significativi per il Ftse Mib sarebbero a 20.400 e 20.000 punti, mentre la prossima resistenza di rilievo si trova in area 21.900-22.000.

Banco BPM ieri è stato tra i migliori del Ftse Mib, mentre si è mostrato più cauto Bper Banca. Qual è la sua view su questi due titoli?

Banco BPM si trova nella parte alta di un canale ascendendente, e questo potrebbe causare un pull-back nelle prossime ore.

I target più probabili sono la parte centrale del canale, che passa verso 1,7-1,72 euro, e la parte bassa in area 1,58 euro.

Bper Banca ha ovviamente molto spazio di recupero vista la discesa dell’aumento di capitale, ma necessita di superare 1,44 euro per dare un segnale di inversione più forte e aprire lo spazio ad un recupero ancora più mercato.

Cosa può dirci in merito al recente andamento di ENI e Saipem e quali strategie ci può suggerire per entrambi?

Il grafico di ENI ricalca esattamente, in uscita dal minimo di fine ottobre, il movimento dell’indice Ftse Mib.

Vale quindi lo stesso ragionamento: dopo un simile rally verticale, il momentum orario è leggermente affievolito e questo potrebbe portare ad una correzione anche fino ad area 7-7,50 euro.

Per ENI comunque la reazione dal minimo depone a favore di un trend di lungo invertito in positivo.

Stesso discorso per Saipem, che potrebbe però spingersi fino alla prima resistenza in area 2,11 euro prima di correggere sensibilmente. 

Quali sono i titoli che sta seguendo più da vicino in questa fase di mercato? A quali consiglia di guardare ora?

Dopo diverse settimane di occasioni di acquisto ed una reazione praticamente verticale, credo che il rally dell’indice sia in procinto di prendersi una pausa, e così la maggior parte dei titoli.

Attenderei quindi qualche giorno e correzioni/consolidamenti prima di valutare nuovi ingressi, in un contesto che comunque sul medio termine dovrebbe essere tornato molto favorevole.