Petrolio: conclusione in rally ieri per le quotazioni dell'oro nero che sono volate del 21,26% 14,03 dollari. 

Wall Street: chiusura in forte rialzo ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones e l'S&P500 sono saliti rispettivamente dell'1,99% e del 2,29%, mentre il Nasdaq Composite ha chiuso in rally del 2,81% a 8.495,38 punti.

Dati Macro ed Eventi Usa: in agenda le richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare da 5,25 a 4,2 milioni di unità.

Per l'indice PMI manifatturiero di aprile si stima un crollo da 48,5 a 40,5 punti, mentre l'indice PMI servizi dovrebbe scendere da 39,8 a 35 punti.
Le vendite di nuove case a marzo dovrebbero calare da 765mila a 661mila unità.

Risultati trimestrali Usa: prima dell'apertura di Wall Street si guarderà ai conti di Eli Lilly dai quali ci si attende un eps di 1,48 dollari, mentre a mercati chiusi è attesa la trimestrale di Intel con un utile per azione previsto a 1,27 dollari.

Dati Macro ed Eventi Europa: il dato preliminare dell'indice PMI composito di aprile dovrebbe scendere da 29,7 a 26 punti, l'indice PMI manifatturiero da 44,5 a 40 punti e l'indice PMI servizi da 26,4 a 23 punti. 

In Germania l'indice PMI manifatturiero di aprile è visto in calo da 45,4 a 39 punti e l'indice PMI servizi da 31,7 a 28,5 punti.

In Francia per l'indice PMI manifatturiero di aprile si parla di una flessione da 27,4 a 25 punti e per il PMI servizi da 43,3 a 40 punti.

Da segnalare in giornata la riunione del Consiglio Europeo per decidere quali misure adottare per sostenere l'economia. 

Risultati societari a Piazza Affari: oggi saranno resi noti conti del primo timestre di Saipem.

Assemblee a Piazza Affari: previste per oggi le riunioni assembleari Azimut, Banca Generali, Telecom Italia, Brembo, Technogym, Banca Ifis, Banca Sistema, Giglio Group, Banca Profilo, Banco di Desio e Brianza e Vianini per l'approvazione dei dati di bilancio dell'esercizio 2019.