Petrolio: chiusura in rialzo anche ieri per le quotazioni dell'oro nero che hanno chiuso in progresso del 2,7% a 41,36 dollari.
Nel pomeriggio sarà diffuso il consueto report sulle scorte strategiche Usa da parte del Dipartimento dell'energia.

Wall Street: conclusione contrastata anche ieri per la piazza azionaria americana dove il Dow Jones è salito dello 0,9%, mentre l'S&P500 è sceso dello 0,14%, lasciando più indietro il Nasdaq Composite che si è fermato a 11.553,88 punti, in calo dell'1,37%.

Da segnalare oggi la chiusura dei mercati obbligazionari per la festività del giorno dei Veterani. 

I dati macro Usa

Dati Macro ed Eventi Usa: previsto per oggi solo l'indice settimanale relativo alle richieste di mutui ipotecari.

Gli aggiornamenti macro e gli eventi in Europa

Dati Macro ed eventi Europa: non sono in programma aggiornamenti macro di rilievo e si segnala nel primo pomeriggio un discorso di Christine Lagarde, presidente della BCE.

Da seguire in Germania l'asta dei titoli di Stato con scadenza a 30 anni per un ammontare massimo di 1 miliardo di euro.

I titoli e i temi da seguire a Piazza Affari

Risultati societari a Piazza Affari: a presentare i conti del terzo trimestre saranno oggi Diasorin, Hera, Nexi Pirelli, Poste Italiane e Terna.

Alla prova dei conti anche Maire Tecnimont, Tod's, Webuild, Aeffe, Cellularline, Emak, Falck Renewables, Guala Closures, Piovan, Retelit, Saes Gettersm ACSM-AGAM, LVenture Group, Pierrel e Seri Industrial.

Telecom Italia: il gruppo ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto reported attribuibile ai soci della controllante pari a 500 milioni di euro.

I ricavi si sono attestati a 3,898 miliardi di euro, in calo del 5%, mentre l'Ebitda è sceso da 2,108 a 1,72 miliardi e l'ebit da 825 a 585 milioni di euro.

Asta titoli di Stato: in mattinata saranno offerti i BTP con scadenza ad un anno per un ammontare previsto di 5,5 miliardi di euro.
Prosegue il collocamento della seconda tranche del BTP Futura che si concluderà venerdì 13 novembre.