L'analisi del Ftse Mib

Ftse Mib: la scorsa settimana è stata piuttosto volatile per l'indice delle blue chips che dopo aver allungato il passo e aver testato per due volte la soglia dei 20.000 punti, ha accusato un brusco arretramento, terminando gli scambi venerdì scorso in area 19.350.

Dal punto di vista tecnico discese sotto questo livello vedranno un primo sostegno in area 19.200, sotto cui l'attenzione si sposterà sulla soglia psicologica dei 19.000 punti.

Al rialzo la prima resistenza è in area 19.500, oltre la quale il Ftse Mib allungherà il passo verso i 19.700/19.800 punti. Al di sopra di tale soglia si avrà un nuovo test di area 20.000, violata la quale ci sarà spazio per un'estensione rialzista in direzione dei 20.200/20.300 punti prima e in seguito verso area 20.500.

Venerdì scorso gli indici azionari americani hanno terminato gli scambi in maniera contrastata, con il Dow Jones in calo, mentre l'S&P500 e il Nasdaq Composite hanno strappato un piccolo segno più.

Da segnalare che i tre indici hanno terminato gli scambi sui massimi intraday, in netto recupero dai minimi, e questo dovrebbe favorire uno spunto rialzista in avvio a Piazza Affari, con possibilità di assistere in primis ad un recupero verso area 19.500.

I titoli da monitorare oggi a Piazza Affari

Per questa prima seduta della settimana sarà da seguire tra le blue chips Recordati che alzerà il velo sui risultati preliminari dell'esercizio 2018.