Ogni banca d'affari spesso ha le sue top pick, ossia i titoli azionari maggiormente preferiti in un determinato settore o in una particolare aree geografica.

Si tratta delle azioni che godono della maggior fiducia da parte degli analisti e che quindi sono raccomandate più di altre per l'acquisto.

Unicredit tra le top pick di Credit Suisse a Piazza Affari

Guardando a Piazza Affari, nei giorni scorsi Credit Suisse ha segnalato alcune delle sue top pick, confermando delle scelte che aveva già fatto in precedenza.

Nel settore bancario la scelta cade su Unicredit, inserito nel basket dei titoli preferiti a livello europeo.
Gli analisti apprezzano il bilancio diversificato e ben capitalizzato della banca che a loro dire è ben posizionata in na serie di potenziali scenari di ripresa.

Credit Suisse copre Unicredit con una raccomandazione "outperform" e un prezzo obiettivo a 12,5 euro. Indicazioni che sono state confermate oggi dopo i conti trimestrali diffusi dal gruppo guidato da Mustier.

Gli analisti parlano nel complesso di dati inferiori alle attese, pur evidenziando che il margine di interesse e le commissioni hanno battuto le previsioni, al pari dei costi che sono stati bilanciati da un trading income più contenuto.

STM

Tra le top pick europee di Credit Suisse troviamo anche STM, con un rating "outperform" e un target price a 25,5 euro, valore che offre un potenziale di upside di circa l'11% rispetto alle quotazioni correnti di Borsa.

La banca elvetica ritiene che la società italo-francese sia ben posizionata per sovraperformance il mercato dei semiconduttori, in linea con quanto già accaduto negli ultimi due anni.

Gli analisti sono altresì convinti che STM, malgrado il forte recupero messo a segno dai minimi di marzo, offra ancora una valutazione interessante, tenuto conto dei driver di crescita del gruppo.

Snam

Infine, Credit Suisse segnala tra le sue top pick in Europa anche un tema del settore utility e si tratta precisamente di Snam.

Gli analisti anche in questo caso hanno una raccomandazione "outperform", con un fair value a 4,9 euro, con un potenziale di rialzo di oltre il 22% rispetto ai prezzi correnti d Piazza Affari.

Credit Suisse apprezza Snam per il suo carattere difensivo e in quest'ottica è una buona scelta nel settore europeo delle utility, anche alla luce del quadro regolatorio stabile e della mancanza di esposizione al rischio commodity.

La bontà del titolo è anche data dal fatto che gli analisti della banca elvetica non vedono particolari rischi legati al coronavirus sui target di Snam.