Per tappare i buchi di bilancio, il Governo giallorosso in manovra è a caccia di risorse, ed in questi casi cosa c'è di meglio che fare cassa sulla casa come fosse un Bancomat? Secondo IlGiornale, infatti, con la nuova tassa unica rappresentata dall'Imu più Tasi, i Comuni italiani sarebbero già pronti ad alzare le imposte.

Imu e Tasi con la tassa unica, Comuni pronti ai rincari di imposta

Sull'accorpamento di Imu e Tasi, mossa per contrastare l'evasione, il Governo giallorosso promette che non ci saranno rincari di imposta, ma poi in realtà i Comuni avranno la possibilità, sfruttando la leva fiscale, di aumentare le aliquote.

Aumenta aliquota di base e pure quella massima

Al riguardo IlGIornale svela il salasso in quanto, innanzitutto, l'aliquota di base passa dal 7,6 per mille all'8,6 per mille con possibilità, per i Sindaci dei Comuni italiani, di portarla fino alla soglia massima di 10,6 per mille. In più, per i Comuni dove la soglia è stata già portata al massimo ci sarà la possibilità di spingersi oltre, fino all'11,4 per mille.