A Piazza Affari la seduta odierna sta offrendo spunti molto positivi nel settore industriale, con alcuni titoli in particolare che fanno incetta di acquisti. La maglia rosa è indossata da Prysmian con un rally del 3,5%, seguito da Brembo che avanza del 2,5%, mentre Fca e CNH Industrial avanzano rispettivamente dell'1,69% e dell'1,51%, seguiti da Leonardo che progredisce dell'1,26%. Più cauto Pirelli che dopo il forte rally di ieri si accontenta un rialzo dello 0,15%, mentre è titubante Ferrari che oscilla intorno alla parità.

Ferrari è un titolo su cui puntare ancora

Nel comparto industriale ci sono diverse opportunità da cogliere e un'occasione d'acquisto interessante è offerta da Ferrari, stando alle indicazioni di Hsbc, i cui analisti nei giorni scorsi hanno ribadito la raccomandazione "buy" sul titolo, alzando il target price da 125 a 130 euro.

Il broker indica Ferrari tra i 10 top buy a livello globale nel settore auto per quest'anno, spiegando che la valutazione a premio è giustificata dal ritmo e dalla qualità della crescita del gruppo.

Secondo gli analisti il prossimo catalizzatore potrebbe essere il lancio del primo modello ibrido in programma a marzo.

A puntare sul titolo è anche Banca IMI che invita ad aggiungerlo in portafoglio, con un target price che scende da 135 a 128,2 euro. Da segnalare che il broker ha rivisto il rating da "buy" a "add" in seguito al recente rally di frrari che resta in ogni caso un titolo interessante.

CNH Industrial: un buy da valutare sulla scia delle ultime news

Tra i titolo della galassia Agnelli è interessante anche CNH Industrial per il quale proprio oggi Kepler Cheuvreux ha confermato la raccomandazione "buy", con un fair value a 13 dollari. Gli analisti richiamano l'attenzione sul miglioramento del sentiment degli agricoltori Usa e sul lieve aumento delle vendite retail di macchine agricola a gennaio per l'intero comparto sull'opposta sponda dell'Atlantico.