La 14esima è uno dei pagamenti più attesi da parte non solo dei lavoratori dipendenti, con l'accredito in busta paga, ma anche dai parte dei pensionati che sono in possesso dei requisiti previsti. E' proprio questo, quello estivo, il periodo del pagamento della quattordicesima ma, riporta il sito Internet informazionefiscale.it, sarà per molti ma non per tutti.

Pagamento della quattordicesima ai lavoratori dipendenti, anche part-time

Nel dettaglio, agli occupati la quattordicesima spetta solo se con contratto di lavoro dipendente, ed a pagarla è l'azienda in busta paga facendo comunque sempre riferimento al CCNL di categoria. La quattordicesima, tra l'altro, spetta pure agli assunti con contratto di lavoro part-time ma per un importo ridotto rispetto a chi, invece, è occupato a tempo pieno. Per esempio, tra i lavoratori dipendenti che percepiscono la quattordicesima ci sono quelli dei settori del turismo, trasporti e logistica, commercio, terziario e settore alimentare.

Pensionati Inps 14esima per molti, ma non per tutti

Passando ai pensionati Inps, la quattordicesima è una prestazione previdenziale per molti ma non per tutti in quanto sono tagliati fuori coloro che percepiscono assegni mensili alti come riporta proprio l'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale attraverso il proprio sito.

Quattordicesima pensionati, i requisiti anagrafici e di reddito necessari

In particolare, per poter percepire la quattordicesima Inps, che l'Istituto di previdenza paga ogni anno, ai legittimi beneficiari, a luglio oppure nel mese di dicembre, occorre avere almeno 64 anni ed un reddito complessivo fino ad un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016, e fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017.