La seduta odierna prosegue nel segno dell'incertezza a Piazza Affari per i titoli del settore bancario che restano più indietro rispetto al Ftse Mib.

Intesa Sanpaolo si allontana dai minimi e prova a seguire il Ftse Mib

Anche Intesa Sanpaolo è titubante, ma sta risalendo la china dai minimi intraday e sta provando a spingersi sopra la parità.

Il titolo, dopo aver guadagnato circa mezzo punto percentuale ieri, ha avviato gli scambi in calo oggi ed è arrivato ad un passo dalla soglia di 1,4 euro.

Dal minimo è partito un recupero che vede ora Intesa Sanpaolo passare di mano a 1,4358 euro, con un frazionale calo dello 0,22% e circa 68 milioni di azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 197 milioni di pezzi.

Intesa Sanpaolo sta provato a seguire il Ftse Mib che è già passato in positivo e sta allungando progressivamente il passo, segnando nuovi massimi di giornata.

Non è di grande aiuto per Intesa Sanpaolo, così come per gli altri bancari, l'andamento odierno dello spread BTP-Bund che sale del 2,03% a 216,4 punti base, mentre il rendimento del decennale viaggia in rialzo dell'1,57% all'1,686%

Intesa Sanpaolo è la top pick di Redburn in Europa. Buy confermato

Il titolo si conferma più cauto, malgrado le positive indicazioni arrivate da Redburn nelle ultime ore.

Il broker ha una view bullish su Intesa Sanpaolo, tanto da reiterare la raccomandazione "buy" e confermare il titolo come sua top pick tra i bancari dell'area euro.

Secondo gli analisti la banca guidata da Messina è quella che meglio dei competitors può fronteggiare la crisi innescata dal coronavirus.

Il broker richiama l'attenzione sul solido business e sui sani ratio di capitale, citando al contempo il banking mix ben diversificato.

Intesa Sanpaolo: ecco perchè continuerà a sovraperformare

Le attese di Redburn sono positive sui conti futuri di Intesa Sanpaolo, per i quali si prevede una crescita dei ricavi nell'ordine del 2%-3% all'anno e gli analisti vedono ancora margini per una ulteriore riduzione dei costi.

Il solido bilancio e la resilienza mostrata nei primi tre mesi dell'anno permetteranno ad Intesa Sanpaolo di continuare a sovraperformare e un motivo in più per puntare sul titolo è dato anche dal fatto che scambia ad una valutazione interessante.