Negli ultimi due anni, gli indici azionari europei hanno registrato un netto ritardo rispetto ai peer statunitensi risentendo del deterioramento della crescita economica dell'eurozona e degli effetti della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, che ha danneggiato diverse economie del Vecchio Continente orientate alle esportazioni, a cominciare da quella tedesca. 

Azioni europee favorite ora: JPMorgan declassa l'equity USA

Proprio perciò adesso gli esperti di JPMorgan hanno ora tagliato il loro rating sull'azionario USA da Overweight a Neutral, elencando una serie di ragioni che porteranno a una "sovraperformance delle azioni internazionali da qui in avanti" e a un restringimento del gap con l'equity del  Vecchio Continente

Borse europee a buon mercato ora

La prima di queste, spiega in una pubblicata lunedì Mislav Matejka, head of global and European equity strategy della banca d'affari, è legata proprio a ragioni di valutazione dovute allo scarto di performance. Secondo i dati di FactSet, dal gennaio 2018 l'S&P 500 ha messo a segno infatti un total return del 15,6%, mentre nello stesso periodo lo stoxx Europe 600 ha registrato un più limitato +6,4%: una tendenza prevedibilmente destinata ad invertirsi nei prossimi mesi tenuto conto che la Borsa USA ha fatto meglio del 25% rispetto alle azioni europee durante gli ultimi due anni ed appare ora relativamente costosa.

 

Alle porte un rimbalzo dei Pmi europei?