Sebbene non ci siano al momento segnali di analisi tecnica che facciano ipotizzare un imminente scoppio della “bolla” dei mercati azionari, l’analisi settoriale evidenzia la preferenza degli operatori per settori associati con solidità e difesa del valore quali Pharma, Chimici, Utility e… Basic Resources a discapito di settori più ciclici. Incuriositi da questo fatto, siamo andati a studiare lo scenario intermarket della nostra “Ruota dei Mercati” notando, da inizio anno, un ritorno di liquidità verso l’asset class più “reale” e difensiva, tipica di un “fly-to-quality”: il metallo prezioso.

Come mostrato nel grafico che compara le performance delle principali categorie di materie prime (rappresentate dagli indici S&P GSCI) contro il paniere CRB Index da inizio anno. I metalli preziosi stupiscono per forza relativa.

Parlando di metalli preziosi pensiamo subito a oro e argento, che difatti stanno rimbalzando da minimi storici importanti sia in analisi tecnica sia in analisi fondamentale: sotto questi livelli di prezzo infatti l’attività di molte miniere non è più conveniente portando quindi a una riduzione della produzione. Guardando al grafico dell’oro, sebbene il prezzo resti in trend ribassista di lungo e medio periodo, sul grafico giornaliero si consolida il rimbalzo dal minimo dei 1200 usd/oncia con il completamento del pattern rialzista A-B-C, uno dei pattern di inversione da me preferiti per la rilevanza statistica dei suoi segnali.

Il rialzo dei metalli preziosi ha sempre sviluppato movimenti similari del settore minerario, rappresentato da due indici molto noti, HUI e XAU. Il grafico seguente mette in relazione storica dal 2011 a oggi GOLD, indice HUI (Arca Gold Bugs) e indice XAU (Philadelphia Gold / Silver Bugs) e costruisce su questi indici un indicatore di forza relativa ($HUI:$GOLD, che si sta lentamente girando a favore del settore minerario) e un indice di correlazione ($GOLD, $HUI, che mostra perfetta correlazione a 0,96 tra i due strumenti). Quindi dove va l’oro vanno anche i titoli delle principali società minerarie.