A Piazza Affari la seduta odierna prosegue a due velocità per i titoli del lusso, visto che non tutti riescono a muoversi lungo la via dei guadagni.

Titoli del lusso contrastati a Piazza Affari

Tra le blue chips Moncler scende dello 0,88%, mentre Salvatore Ferragamo sale dello 0,68% e tra i titoli a minore capitalizzazione corre Brunello Cucinelli con un rally del 5,45%.

In lieve progresso anche Safilo che guadagna lo 0,41%, mentre Geox resta sulla parità, riuscendo a fare meglio di Tod's che cala dello 0,14%. 

Lusso: Goldman Sachs punta sui grandi nomi UE, ma Moncler è buy

Ad accendere i riflettori sui titoli del lusso a Piazza Affari ci hanno pensato oggi diverse banche d'affari, a partire da Goldman Sachs che per la prima volta da marzo scorso ha rivisto le sue previsioni sul comparto.

La preferenza della banca Usa viene accordata principalmente ai marchi più grandi che stanno conquistando quote di mercato e le cui attività finanziarie dimostrano livelli superiori di investimento.

La scelta degli analisti cade così su alcuni nomi europei come Kering e Lvmh, ma non sono disdegnati alcuni titoli italiani.

Uno di questi è Moncler che per Goldman Sachs è da acquistare, con un prezzo obiettivo rivisto verso l'alto oggi da 42 a 43 euro.

La view positiva sul titolo è giustificata alla luce del successo della collezione Genius nel periodo strategico dell'autunno e dell'inverno.    

Gli analisti prevedono che Moncler crescerà più del settore di riferimento nei prossimi anni, ma questo non ha impedito una revisione al ribasso delle stime per riflettere le incertezze sul fronte macro.