Le vendite che si sono abbattute anche oggi su Piazza Affari hanno risparmiato alcune ble chips che sono state in grado di muoversi in controtendenza. Tra le altre segnaliamo in particolare Luxottica che è salito sul podio nel paniere del Ftse Mib.

Il titolo, dopo aver ceduto un punto percentuale ieri, si è riscatto con un bel rally oggi, terminando gli scambi a 54,96 euro, con un rialzo del 3% e volumi di scambio vivaci, visto che a fine sessione sono transitate sul mercato circa 700mila azioni, contro la media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 460mila pezzi.

I ricavi del 3° trimestre: recupera il wholesale

Luxottica è riuscito svincolarsi dall'andamento generale del mercato sulla scia dei dati relativi ai ricavi del terzo trimestre che hanno evidenziato un rialzo del 2,9% a cambi correnti, a 2,215 miliardi di euro, con un incremento del 3,5% a cambi costanti.

Il risultato è stato realizzato grazie alla performance della divisione retail e delle piattaforme e-commerce, ma anche alla solida crescita in Europa, in Nord America e nell'area Asia-Pacifico.

Stando a quanto si legge nella nota diffusa ieri a mercati chiusi da Luxottica, il risultato positivo del terzo trimestre è stato sostenuto dall'incremento combinato del prezzo medio e dei volumi, e da un'accelerazione delle vendite dei principali marchi in portafoglio. 

Gli analisti di Equita SIM sottolineano il recupero del wholesale che ha visto un rialzo dello 0,9% a cambi costanti, rispetto allo 0,1% atteso, grazie alla crescita del 3,9% in Nord America e al miglioramento in Europa, che hanno compensato il calo in America Latina.