La legge di Bilancio 2020 è o non è la manovra delle tasse? Per il Governo non lo è, ma in realtà ci sono tanti aumenti fiscali che messi insieme valgono un gettito 2020 pari a 5,5 miliardi di euro in accordo con i calcoli effettuati dal Sole24Ore basandosi sull'Allegato 3 alla legge di Bilancio.

Ecco tutti gli aumenti fiscali, dalla rimodulazione della flat tax alle accise

Le tasse spaziano dal Deferred tax asset su banche ed assicurazioni alla tanto discussa plastic tax, e passando per l'accorpamento Imu e Tasi, la web tax, la tassa sulle bibite zuccherate, la cosiddetta tassa sulla fortuna, l'incremento delle accise sui tabacchi, la stretta sui buoni pasto cartacei, la tassa sulle cartine ed il bollo sui certificati penali.

Ma la batteria di micro-tasse presenti in manovra 2020 non finisce qui in quanto nell'elenco figurano pure le royalties sugli idrocarburi, l'accisa sui prodotti inquinanti, la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni, la rimodulazione della flat tax fino a 65 mila euro, l'abrogazione forfettari al 20% su compensi tra 65 mila e 100 mila euro, la stretta sugli ammortamenti delle concessionarie autostradali, i diritti consolari, le plusvalenze immobiliari al 26%, l'Ace alleggerita  e l'addio alla zona franca di Campione d'Italia.