Nella manovra 2020 non ci sono solo tasse, ma dire che non ci sono non sarebbe corretto. L'Esecutivo giallorosso a trazione PD, M5S e Italia Viva, per far quadrare i conti della Legge di Bilancio, infatti, ha inasprito il prelievo fiscale attraverso l'introduzione di tasse etiche, ovverosia finalizzate a sostenere ed a tutelare la salute, a contrastare il gioco d'azzardo ed anche a difendere l'ambiente

Le micro-tasse, o imposte etiche, valgono oltre 5,5 miliardi di euro in quattro anni 





Si tratta, in altre parole, delle cosiddette micro-tasse che, pur tuttavia, messe insieme fanno la bellezza di oltre 5,5 miliardi di euro in quattro anni in accordo con quanto è stato riportato dal sito ItaliaOggi.

Dalla plastic tax alla stangata sul fumo

Con quasi 3 miliardi di euro in quattro anni, il maggior gettito per le tasse etiche arriverà dalla tanto discussa plastic tax, mentre è di circa 500 milioni di euro, sempre in quattro anni, il maggior prelievo fiscale da accise sui tabacchi.