A Piazza Affari, ed in particolare sull'AIM Italia, è Maps 'mania'. E questo, dopo la falsa partenza di ieri, con un eccesso di rialzo tale da non riuscire a fare scambi, dopo che oggi i titoli Maps S.p.A., al secondo giorno rispetto alla data di ieri che era quella del debutto, hanno fatto registrare al close un rally del 50% a 2,85 euro per azione rispetto ai 1,90 euro unitari del prezzo di collocamento

Azioni Maps fanno prezzo dopo divieto Borsa Italiana ordini al meglio

Già ieri i titoli Maps avevano fatto registrare un teorico di +50%, ma oggi ad agevolare i primi scambi è stata Borsa Italiana imponendo il divieto di inserimento di ordini al meglio, ovverosia senza limiti di prezzo. Vedremo ora da lunedì prossimo, 11 marzo del 2019, se le azioni dell'azienda di Parma, che è specializzata nei servizi e nel software per i Big Data, riusciranno mantenere sul mercato AIM Italia i prezzi odierni o se magari ci sarà un nuovo rally dopo che in collocamento la domanda dei titoli è stata ben cinque volte superiore all'offerta.