Market perform: cauto ottimismo in attesa di ulteriori conferme dai mercati

Incoraggianti dati sono arrivati dal fronte del mercato del lavoro Usa: a maggio, nei settori non agricoli, sono andati persi 345 mila posti, contro i 504 mila di aprile e i 530 mila stimati dagli analisti.

Incoraggianti dati sono arrivati dal fronte del mercato del lavoro Usa: a maggio, nei settori non agricoli, sono andati persi 345 mila posti, contro i 504 mila di aprile e i 530 mila stimati dagli analisti. Intanto, la discesa delle scorte settimanali di greggio continua a sostenere la corsa delle quotazioni del petrolio, con il Wti che ha oltrepassato la barriera dei 72 dollari al barile, massimi del 2009. Gli esperti ricordano che i movimenti al rialzo delle materie prime tendono ad anticipare l'imminente ripresa economica.I prossimi eventi… Settimana densa di importanti dati macroeconomici. L'attenzione degli operatori sarà concentrata, per quanto riguarda il mercato statunitense, sui dati relativi ai prezzi al consumo in uscita mercoledì. In Europa attenzione alle letture su inflazione e sull'indice Zew tedesco, entrambi in uscita domani martedì 16 giugno, unanimemente considerati un valido termometro per misurare il reale stato di salute dell'economia di Eurolandia. Cosa bisogna fare… La pausa di riflessione registrata dagli indici azionari dopo la lunga corsa dai minimi di marzo impone prudenza. L'incertezza sulla prosecuzione del movimento rialzista o sull'avvio di una possibile fase caratterizzata da prese di beneficio consiglia di posizionarsi sui Bonus Certificate, strumenti che incorporano la partecipazione al potenziale rialzista dei mercati a un elevato grado di protezione dai ribassi.RUMOR DI BORSA: Riforma del sistema finanziario Usa, pieni poteri alla FedTimothy Geithner sta mettendo a punto gli ultimi dettagli della più grande riforma del sistema finanziario Usa dalla Grande Depressione del ’29. Il segretario al Tesoro nel corso di questa settimana dovrebbe annunciare la riforma che prevederà più ampi poteri per la Federal Reserve che diventerebbe il controllore dei rischi per banche e grandi imprese. Secondo quanto trapelato, anche gli hedge funds e altri veicoli finanziari ad oggi poco regolamentati saranno costretti a registrarsi presso la Commissione di controllo della Borsa, la Sec. Inoltre verrebbe creata un'agenzia per la protezione dei consumatori con speciali competenze su mutui e carte di credito.