Il mese di ottobre è partito male per la piazza azionaria di Wall Street che ha archiviato l'odierna sessione di scambi in territorio negativo nel giorno in cui il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è tornato ad attaccare Jerome Powell, il Presidente della Federal Reserve.





Nel dettaglio, al suono della campanella di chiusura, il Dow Jones ha perso l'1,28% a 26.573,04 punti con a ruota l'S&P 500, -1,23% a 2.940,25 punti, ed il Nasdaq Composite, -1,13% a 7.908,68 punti. Male al close pure il Russell 2000 che ha lasciato sul parterre l'1,97% a 1.493,43 punti.