Con Donald Trump, e con il suo 'America First', la piazza azionaria di Wall Street in tre anni ha macinato record su record, ma cosa accadrà nel 2020, ovverosia nell’anno elettorale? Al riguardo c'è da dire che, guardando al passato, l'anno prossimo per la piazza azionaria USA potrebbe essere quello del rallentamento in linea con quanto è accaduto nelle ultime cinque elezioni presidenziali.

Perché Wall Street macina record su record 

Per il momento Wall Street beneficia delle buone trimestrali, quelle del Q3 2019 da parte dei big quotati al NYSE ed al Nasdaq, ma anche delle attese legate alla pace commerciale USA-Cina. Per non parlare poi della disoccupazione negli States che è sui minimi da 50 anni a questa parte.

Secondo mandato di Donald Trump, tante le variabili in gioco

Pur tuttavia, riporta IlSole24Ore, in genere nell'anno elettorale l'economia americana tende a rallentare in quanto le scelte di investimento vengono congelate in attesa di capire cosa succederà con le presidenziali