La sintesi quotidiana dei principali eventi accaduti sui mercati finanziari redatta dall’Ufficio Ricerca ed Analisi di Banca Finnat.

Borse Mondiali

Stati Uniti

American Express guadagna lo 0,65%. Mastercard cresce dello 0,37%. Abbott cede lo 0,26%. Colgate perde lo 0,38%.

Prevalgono le vendite su Netflix (-1,79%). Intel registra un calo del 2,96%. PayPal perde lo 0,58%. Amgen scende dello 0,89%.

Italia

In lettera Moncler (-4,06%) che stacca un dividendo pari ad euro 0,4 per azione, Ferragamo scende del 3,80% con stacco di un dividendo pari ad euro 0,34 per azione mentre Tod’s cala dell’1,80%.

Nel settore utilities Enel guadagna l’1,08%, Terna cresce dello 0,36%, Italgas cede il 2,60% (sul titolo pesa lo stacco del dividendo pari ad euro 0,234 per azione), Snam perde lo 0,46%, A2A segna una flessione del 3,97% (sul titolo pesa lo stacco del dividendo pari ad euro 0,07 per azione).

Telecom Italia cala dell’1,17% ed il titolo chiude a euro 0,458.

Nel settore petrolifero Eni cala del 2,86% (sul titolo pesa lo stacco del dividendo pari ad euro 0,41 per azione) mentre Saipem perde l’1,15%.

In flessione il settore bancario con UniCredit (-2,15%), Banca Generali (-3,83%) che stacca un dividendo pari ad euro 1,25 per azione, Banco Bpm (-1,10%), Ubi Banca (-4,41%) che stacca un dividendo pari ad euro 0,12 per azione, Mediobanca (-0,25%), Intesa Sanpaolo (-8,87%) che stacca un dividendo pari ad euro 0,197 per azione e Banca Mediolanum (-0,32%).

Assicurazioni Generali perdono il 4,15% (con stacco di un dividendo pari ad euro 0,9 per azione) ed il titolo si porta a euro 16,3.