La sintesi quotidiana dei principali eventi accaduti sui mercati finanziari redatta dall’Ufficio Ricerca ed Analisi di Banca Finnat.

Borse Mondiali

Usa

Chiusura in territorio negativo per il settore digital con Microsoft (-1,00%), Facebook (-1,09%), Ebay (-4,50%) e Booking (-2,14%). In controtendenza Intel (+8,18%) e Netflix (+8,24%). Colgate ha ceduto il 2,59%. In forte lettera Abbott (-7,62%).

Italia

Seduta contrastata per il comparto bancario con Banca Generali (+1,30%), UniCredit (-4,15%), Banco Bpm (-0,84%), Mediobanca (+2,42%), Banca Mediolanum (-0,28%), Intesa Sanpaolo (-1,13%) ed Ubi Banca (+0,36%).

Assicurazioni Generali hanno chiuso invariate (+0,05%), con il titolo ad euro 10,895.

Ferragamo ha guadagnato il 2,56% mentre Moncler e Tod’s hanno ceduto, rispettivamente, il 2,29% ed il 6,44%.

Tutte in forte calo le società della “Galassia Agnelli” con FCA (-4,25%), Ferrari (-4,43%), CNH Industrial (-14,95%) ed Exor (-6,13%).

Eni non ha subito forti variazioni (-0,08%) mentre Saipem è scesa del 2,27%.

Chiusure negative per Italgas (-2,54%), Snam (-1,38%), A2A (-1,67%) e Terna (-3,87%). In controtendenza Enel (+1,41%).

Telecom Italia ha guadagnato il 2,67% ed il titolo ha chiuso ad euro 0,3845.

Fincantieri è cresciuta del 4,58% mentre hanno chiuso in territorio negativo Buzzi Unicem (-6,54%), Brembo (-11,69%) e Leonardo (-2,38%).

Gran Bretagna

In lettera Compass (-9,69%) e Diageo (-8,69%). In forte calo anche Bat (-6,24%). GlaxoSmithKline ha ceduto il 5,13%. Vodafone è scesa del 2,06%. Bp è cresciuta del 2,07%.

Germania

Daimler ha guadagnato l’1,46% mentre Volkswagen e Bmw hanno perso, rispettivamente, il 2,00% ed il 3,80%. In lettera Deutsche Telekom (-5,16%). Lufthansa ha registrato un calo del 5,13%.

Francia

Seduta negativa per Bnp Paribas (-7,34%) ed Axa (-1,98%). Capgemini ha registrato una flessione del 2,60%. Kering ha ceduto il 3,28% mentre Lvmh è rimasta debole (+0,13%).

Economia

Eurozona: l’indice sulla fiducia dei consumatori, in marzo, è sceso a -11,6 punti dai precedenti -6,6 punti. Gli analisti erano in attesa di un dato pari a -14 punti.

News societarie

Pirelli: a fronte dell’emergenza Covid-19 e tenuto conto delle nuove indicazioni governative, ha annunciato di aver sospeso la produzione di pneumatici negli impianti italiani di Settimo Torinese e Bollate.

H&M: ha annunciato che attiverà la sua vasta rete di fornitori per fornire, in tempi brevi, dispositivi di protezione medica agli ospedali dell'UE per rallentare la diffusione del Covid-19.

Energica Motor Company: ha firmato alcuni nuovi accordi commerciali in Germania (il mercato europeo in cui la Società è maggiormente presente), portando il numero di dealers locali a 12. Nello specifico, a Norimberga e Augsburg, il marchio Energica sarà rappresentato, rispettivamente, da “Autohaus Steppe” e “Richter + Zech”. Nella città portuale di Amburgo le moto Energica saranno rappresentate da “Evectro Mobility”.