Il genere umano si trova al centro di una nuova, ennesima rivoluzione, quella dell'Intelligenza Artificiale (AI). Un settore che, oltre a cambiare la vita delle persone potrebbe cambiare anche la prospettiva di investimento sui mercati.

Il settore 

Ecco perché Merrill Lynch ha recentemente dato uno sguardo al settore in piena evoluzione ma soprattutto alla tematica degli investimenti che potrebbero nascere da questo panorama. Nel suo report intitolato “A Transforming World” (ATW), Merrill Lynch ha identificato alcune categorie di investimento che potrebbero presto essere soggetti a grandi trasformazioni, a tutto vantaggio di investitori lungimiranti; nello specifico robot e intelligenza artificiale, due protagonisti che già sono presenti nella nostra vita quotidiana, spesso senza che noi ce ne rendiamo nemmeno conto. Basti oensare a cose come la sicurezza informatica e la privacy in Rete, oltre che la semplice gestione di dati sensibili, sempre più numerosi man mano che Internet diventerà parte integrante della vita quotidiana della popolazione mondiale.

Dal 2014 ad oggi si è registrato un aumento continuo sull e vendite ormai arrivate a livelli record con un +29% anno su anno). L'Internet delle cose (IOT), Big Data, cloud computing e stampa 3D sono i nuovi protagonisti della produzione industriale ma anche dei consumi, tanto che Merrill Lynch prevede che entro il 2025, quindi tra non più di 8 anni, il 45% delle attività di produzione sarà effettuato proprio da robot con un salto esponenziale dal momento che, attualmente, la percentuale del dato non va oltre il rispetto al 10%. Ma questo comporta anche un altro drastico cambiamento, quello del lavoro: guardando solo all'orizzonte statunitense, le stime della banca d'affari parlano di un 47% dei posti di lavoro che potrebbe essere automatizzato, con tutte le conseguenze a livello di disoccupazione, diseguaglianza sociale e aumento del gap tra manodopera specializzata e semplice manovalanza generica.