Mirko Vučinić, ex attaccante, tra l'altro, di Lecce, Roma e Juventus, è finito nel mirino del Fisco con l'accusa di non aver pagato le tasse nel periodo dal 2014 al 2018. E per questo la Procura di Lecce ha disposto, a carico di Mirko Vucinic, il sequestro di beni e di denaro per un controvalore complessivo pari a ben 6 milioni di euro in accordo con quanto è stato riportato da ilmessaggero.it.

Evasione fiscale, Mirko Vucinic non avrebbe versato le tasse nel periodo dal 2014 al 2018

Il periodo di presunta evasione fiscale, che ha portato al maxi sequestro, è quello quando Mirko Vucinic ha militato nella formazione Al-Jazira Club di Abu Dhabi, dal 2014 al 2017, e poi l'anno successivo quando invece aveva già appeso le scarpe al chiodo.

Non è la prima volta che i calciatori finiscono nel mirino delle autorità fiscali con pretese milionarie. Nella rete del Fisco, tra gli altri, sono finiti pure fuoriclasse come Cristiano Ronaldo ed Angel Di Maria, e fino ad arrivare pure ad allenatori come Josè Mourinho sempre in accordo con quanto è stato riportato nella giornata di ieri da IlMessaggero.