Manca solo l'ufficialità, da parte dell'Agenzia delle Entrate, ma il modello di presentazione dell'istanza per l'accesso ai contributi a fondo perduto è pronto. Il modulo, in particolare, si compone di un totale di sette riquadri in accordo con quanto è stato anticipato e riportato da 'ItaliaOggi'.

Domanda Pmi contributo a fondo perduto entro 60 giorni

A partire dal momento in cui l'Agenzia delle Entrate approverà e metterà a disposizione il modulo per l'accesso, da parte delle imprese, ai contributi a fondo perduto,  ci saranno a disposizione 60 giorni per la presentazione delle istanze.

Istanza contributi a fondo perduto, il Fisco risponde entro 7 giorni

Il Fisco fornirà una risposta entro 7 giorni per poi rilasciare, in un secondo momento, un'altra ricevuta di accoglimento della domanda. Nell'arco dei 60 giorni le imprese potranno sostituire l'istanza presentata con una nuova domanda che andrà ad annullare la precedente. Nel modulo, inoltre, c'è pure una sezione in corrispondenza della quale l'impresa può pure dichiarare di voler rinunciare interamente ai contributi.

Tre le soglie per la dichiarazione dei ricavi fino a 5 milioni di euro

Nel modello di richiesta dei contributi a fondo perduto, ai fini della dichiarazione del fatturato, l'impresa deve indicare una di tre possibili soglie di ricavi, ovverosia fino a 400.000 euro, sopra i 400.000 euro e fino a 1 milione di euro, e nella fascia 1-5 milioni di euro.

Dichiarazione sostitutiva per l'Antimafia nel quadro A 

Nel caso in cui il contributo a fondo perduto superi i 150 mila euro c'è inoltre l'obbligo di compilazione del quadro A che è quello relativo alla dichiarazione sostitutiva per l'Antimafia con indicazione dei codici fiscali dei soggetti per i quali si richiede la verifica