Incoraggiante avvio di settimana per Nexi che, dopo aver guadagnato circa il 2,5% venerdì scorso, continua a salire oggi a Piazza Affari, riuscendo a fare meglio dell'indice Ftse Mib.

Nexi sale ancora e performa meglio del Ftse Mib

Il titolo, superata una breve fase di incertezza iniziale, ha imboccato la via dei guadagni e negli ultimi minuti si presenta a ridosso dei massimi intraday a 15,41 euro, con un vantaggio dell'1,62% e quasi 500mila azioni transitate sul mercato fino ad ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a oltre 3 milioni di pezzi.

Nexi oggi finisce sotto i riflettori sulla scia di alcune indiscrezioni di stampa che riprendono notizie già circolate a fine luglio.

Nexi: rumor su bonus cash-back per pagamenti digitali

Come anticipato dal Sole 24 Ore lo scorso 26 luglio, oggi diversi giornali quali Il Messaggero, Corriere della Sera Repubblica, confermano che, il decreto da 25 miliardi di euro che il Governo dovrebbe approvare giovedì per rifinanziare alcune misure legate all’emergenza Covid, come la cassa integrazione e la rateizzazione delle imposte, dovrebbe contenere anche il cash-back per sostenere i pagamenti digitali.

Equita SIM evidenzia che Il Tesoro avrebbe stanziato 1 miliardo di euro per tale misura, ma alcuni partiti chiedono che venga ripristinato l’intero importo, pari a 3 miliardi di euro, previsto dalla manovra di dicembre poi dirottati a maggio a favore delle misure per combattere il Covid. Si ipotizza quindi che si possa trovare un accordo per finanziare il cash-back con 2 miliardi di euro.

Nexi: positive le notizie di stampa. Equita spiega perchè

Secondo la SIM milanese, se confermata la notizia sarebbe positiva per Nexi in quanto andrebbe ad accelerare ulteriormente il trend, già in atto, di transizione verso i pagamenti digitali.

L’impatto quantitativo dipenderà dalle modalità tecniche, ma va considerato che ci potrebbe essere un effetto moltiplicatore se l’aliquota del cash-back sarà limitata a sotto il 50% e che Nexi nel 2019 ha gestito transazioni nel segmento merchant acquiring per 239 miliardi di euro.

In attesa di novità Equita SIM mantiene una view cauta su Nexi con una raccomandazione "hold" e un prezzo obiettivo a 15 euro.