Con il Decreto Crescita, per quel che riguarda la cosiddetta pace fiscale, arriveranno importanti conferme ma anche delle novità che daranno più tempo a milioni di contribuenti, privati ed imprese, per i versamenti e per gli adempimenti fiscali.

Rottamazione-ter, saldo e stralcio: riapertura dei termini confermata

Dai lavori nelle commissioni Bilancio e Finanze della Camera, infatti, emerge che per la rottamazione-ter, e per il cosiddetto saldo e stralcio, la riapertura dei termini con scadenza entro e non oltre il 31 luglio del 2019 è confermata, così come per quasi 4 milioni di partite Iva soggette agli Isa, ovverosia alle pagelle fiscali che hanno mandato in pensione gli studi di settore, è previsto il differimento delle imposte al 30 settembre del 2019 come ultimo giorno a disposizione per i versamenti.