Nel 2019 l'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (INPS) ha liquidato in tutto 535.573 nuove pensioni a fronte di un boom di pensioni anticipate che, per effetto di quota 100, sono balzate anno su anno del 29,4%. Le pensioni anticipate, riporta ItaliaOggi, sono infatti passate dalle 152.200 unità del 2018 alle 196.857 dello scorso anno.





Quota 100, la misura sperimentale che alimenta la grande fuga dei lavoratori

La grande fuga dei lavoratori, che si ritirano a patto di avere i requisiti per la pensione anticipata, è alimentata pure dal fatto che la quota 100 non è una misura strutturale, ma sperimentale e tale per cui il Governo potrebbe sulla carta intervenire in termini peggiorativi da un momento all'altro.