Le forti vendite delle ultime sedute hanno lasciato spazio ad un rimbalzo per le Borse europee che oggi hanno chiuso gli scambi in positivo. Il Dax30 e il Cac40 hanno guadagnato rispettivamente l'1,6% e l'1,82%, preceduti dal Ftse100 che ha portato a casa un progresso dell'1,93%.

Ftse Mib in forte recupero: quali scenari nelle prossime ore?

La maglia rosa è stata indossata da Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib terminare gli scambi a 22.986 punti, in rally del 2,86%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 23.009 e un minimo a 22.400 punti.
Dopo il test del supporto in area 22.000, l'indice delle blue chips ha dato seguito al recupero partito ieri da questo livello, spingendosi a ridosso di un'altra soglia psicologica, quale quella dei 23.000 punti.

La buona reazione del mercato, che ha quasi interamente recuperato le perdite delle ultime due sessioni, lascia ben sperare, ma non bisogna dimenticare che la volatilità continuerà ad essere elevata e questo potrebbe favorire anche repentini cambi di direzione.

Ulteriori spunti positivi si avranno con la riconquista di area 23.000/23.200, superata la quale ci sarà spazio per un test dei 23.500 punti. Se il Ftse Mib riuscirà ad avere ragione anche di questo ostacolo potrà proseguire la sua ascesa verso i 23.800 punti prima e in seguito in direzione degli ultimi massimi in area 24.000.

La mancata rottura dei 23.000/23.200 punti favorirà nuove incursioni ribassiste in tal caso l'attenzione andrà spostata nuovamente sui supporti. Il primo di questi è in area 22.500, mentre il successivo, ancora più rilevante è sui minimi di ieri a ridosso dei 22.000 punti.