Il recupero messo a segno nella prima seduta della settimana ha trovato un seguito oggi per le Borse europee che si sono presentate al close tutte precedute dal segno più.

E' rimasto sostanzialmente al palo il Ftse100 con un frazionale progresso dello 0,05%, mentre il Cac40 e il Dax30 hanno guadagnato rispettivamente lo 0,84% e l'1,01%.

Al pari di quanto accaduto ieri, Piazza Affari anche oggi ha indossato la maglia rosa, con il Ftse Mib fermatosi a 19.805 punti, con un progresso dell'1,12%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 19.860 e un minimo a 19.673 punti.

L'indice ha avviato gli scambi già in salito e dopo aver ripiegato appena sotto i massimi intraday di ieri, ha ripreso con decisione la via dei guadagni, spingendosi poco oltre i 19.800 punti in chiusura di sessione.

Ftse Mib di nuovo all'attacco di area 20.000?

Nella rubrica di ieri avevamo già richiamato l'attenzione sulla soglia dei 19.700/19.800, indicando che al superamento di questa diventerà molto probabile un nuovo test di area 20.000, da cui il Ftse Mib è stato respinto in due occasioni la scorsa settimana.

Per domani quindi, con conferme sopra i 19.700/19.800 punti, l'attenzione andrà rivolta alla soglia psicologica dei 20.000 punti, dove con buona probabilità si assisterà ad un nuovo scontro tra rialzisti e ribassisti.

Se l'indice si mostrerà incapace di superare questo ostacolo, allora saranno inevitabili ripiegamenti anche veloci. In tal caso il primo sostegno sarà da individuare in area 19.800/19.700, sotto cui l'attenzione si sposterà sui 19.500 punti.