Sulla scia del rialzo messo a segno ieri, le Borse europee sono riuscite ad allungare il passo oggi, chiudendo gli scambi in salita dopo aver trascorso gran parte della seduta in rosso.
Il Cac40 e il Ftse100 hanno guadagnato rispettivamente lo 0,62% e lo 0,76%, preceduti dal Dax30 che ha indossato la maglia rossa con un rialzo dello 0,9%.

Piazza Affari stona in Europa, ma risale dai minimi

Non è riuscita a fare altrettanto Piazza Affari che, pur avendo recuperato con decisione dai minimi di giornata, non ha evitato una chiusura con il segno meno. Il Ftse Mib si è fermato a 20.863 punti, in calo dello 0,14%, dopo aver toccato nell'intraday un massimo a 20.904 e un minimo a 20.556 punti.

L'indice ha recuperato con decisione dopo aver avvicinato la soglia dei 20.500 punti, disegnando un potenziale doppio minimo, visto che quello odierno è di poco inferiore a quello di lunedì toccato a 20.586 punti.

Ftse Mib: attesi recuperi oltre quota 21.000

Questa figura rialzista sarà confermata con una rottura al rialzo dei 20.900/21.000 punti, superati i quali il Ftse Mib potrà approdare dapprima in area 21.200/21.300 e in seguito a ridosso dei 21.500 punti.

Una volta raggiunta questa soglia bisognerà valutare con attenzione se l'indice avrà la forza di spingersi ancora in avanti, estendendo quindi il rialzo verso i 21.800/22.000 punti, oppure se accuserà un ritorno verso il basso.