La mancata riconquista di area 20.900/21.000 punti invece potrebbe riportare subito le vendite e in tal caso il Ftse Mib potrebbe andare a testare nuovamente i minimi delle ultime giornate.

Ulteriori segnali di negatività si avranno con flessioni al di sotto dei 20.500 punti, preludio ad una prosecuzione delle vendite verso area 20.300 prima e in seguito in direzione dei 20.000/19.980 punti.

La tenuta di quest'ultimo sostegno sarà cruciale per evitare un deterioramento del quadro tecnico che non darebbe scampo al Ftse Mib. 

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

I market movers in America

Sul fronte macro Usa domani si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare da 228mila a 220mila unità.