La tendenza di breve si conferma rialzista e dal punto di vista tecnico ci sono le condizioni per assistere ad ulteriori progressi nel breve, malgrado dopo una breve fase di consolidamento che permetta di scaricare qualche eccesso venutosi a creare sugli oscillatori.

Il target ideale del movimento di recupero in atto è individuabile in area 22.000, per cui nel breve c'è ancora spazio di upside nell'ordine di poco più di due punti percentuali.

Con conferme al di sopra di area 21.500 e con il successivo superamento dei massimi di venerdì scorso in area 21.650, il Ftse Mib andrà a mettere sotto pressione la soglia dei 21.700/21.800, ultimo baluardo da abbattere prima di un test di area 22.000, con possibili estensioni rialziste fin verso i 22.200/22.300 punti.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com