A Piazza Affari di tanto in tanto torna in auge il tema caldo delle operazioni straordinarie di fusione e acquisizione che potrebbero interessare in maniera trasversale diversi settori del nostro mercato.

Piazza Affari: società italiane appetibili come target di M&A

Proprio quest'oggi gli analisti di Equita SIM hanno diffuso un report nel quale si sono soffermati proprio sul tema M&A.
Gli esperti segnalano che una rapida analisi sui trend del primo semestre di quest'anno evidenzia una certa stasi nelle operazioni di M&A più tradizionali, aventi ad oggetto le aziende quotate italiane.

Ciò non toglie però, secondo la SIM milanese, che su un orizzonte più ampio, l'appetibilità delle aziende italiane come target di M&A rimanga molto elevata, sia da parte di investitori industriali che finanziari, tanto domestici quanto internazionali.

Gli analisti hanno scelto 11 idee di investimento a Piazza Affari che possono essere oggetto di M&A nei prossimi mesi.
Nel report diffuso oggi Equita SIM ha individuato in primis operazioni guidate da un efficientamento della struttura di capitale, che sono state le uniche di una certa rilevanza ad essere state annunciate nel primo trimestre di quest'anno a Piazza Affari.

Piazza Affari: i titoli che possono essere oggetto di M&A. Focus su Fca

In questa categoria gli analisti citano le possibili conversioni delle azioni di risparmio in ordinarie di Telecom Italia e di Buzzi Unicem e la fusione tra Unipol e UnipolSai.