A Piazza Affari il FTSE MIB, come da copione, ha chiuso ieri al di sotto della soglia psicologica dei 19 mila punti. Trattasi dell'ennesimo ribasso che sta erodendo la capitalizzazione della Borsa di Milano anche perché non sembrano esserci i presupposti per una solida ripresa della tendenza rialzista

Piazza Affari nel mare grosso con Wall Street ancora sotto choc



Milano, in particolare, paga la volatilità di Wall Street, ancora sostanzialmente sotto choc dopo il crollo del 10 ottobre scorso che, nonostante le buone trimestrali societarie, sta frenando la ripresa del trend rialzista di lungo periodo anche in vista di un altro appuntamento sensibile che è rappresentato dalle elezioni di midterm del prossimo mese di novembre.