L'ultima seduta della settimana vede un ritorno delle vendite sulle principali Borse europee che viaggiano tutte in rosso, poco aiutate dall'andamento di Wall Street dove i tre indici principali si muovono al di sotto della parità, con una flessione più accentuata per il nasdaq Composite che cede poco più di mezzo punto.

Borse in calo in chiusura di ottava. Debole il Ftse Mib

Nel Vecchio Continente il Ftse100 e il Cac40 scendono dello 0,18% e dello 0,26%, mentre il Dax30 arretra dello 0,55%.

Si difende un po' meglio Piazza Affari dove il Ftse Mib viene fotografato a ridosso di area 20.600, con un calo dello 0,15%.

La settimana di Borsa che si chiude oggi si appresta ad essere archiviata comunque con un bilancio positivo per il mercato italiano, visto che l'indice delle blue chips rispetto al close di venerdì scorso mostra un guadagno di circa l'1,15% ai valori attuali.

Borse: focus sul meeting della Fed ora

Nelle ultime giornate le principali Borse, tanto europee quanto Usa, sono state in qualche modo sostenute dall'attesa per un taglio dei tassi di interesse da parte della Fed.

L'attenzione ora è tutta rivolta al meeting della prossima settimana, quando difficilmente la Banca Centrale Usa annuncerà già una sforbiciata del costo del denaro, ma potrebbe preparare il terreno per una mossa in tal senso a luglio o a settembre.

Anima: il G20 potrà indicare la direzione dei mercati nel 2° semestre

La Fed però non è l'unico market movers da seguire, visto che a fine mese è previsto il meeting del G20, in occasione del quale tutti i riflettori saranno puntati sugli sviluppi relativi agli accordi tra Cina e Stati Uniti.