Eccoci giunti alla seconda fase del Reddito di Cittadinanza 2019. Misura approvata dalla Legge di Bilancio 2019, dal 6 marzo è possibile presentare l’istanza per richiedere il Reddito di cittadinanza.

Sia sul portale dell’INPS che sul sito redditodicittadinanza.gov.it è possibile scaricare tutta la documentazione, che è stata pubblicata per presentare la domanda.

Quanti soldi spettano al mese per chi presenta e ha diritto al reddito di cittadinanza? Scopriamolo in questa guida di Trend Online.

Reddito di cittadinanza 2019: requisiti

Prima di scoprire quanti soldi spettano al mese, è importante valutare attentamente quali sono i requisiti necessari.

La normativa vigente prevede che sussistano sia i requisiti legati alla cittadinanza e residenza sia a quelli reddituali.

In primis, il soggetto istante deve essere:

  • cittadino italiano o comunitario, o un suo familiare che sia titolare del diritto di soggiorno anche permanente,
  • residente in Italia da almeno 10 anni al momento della presentazione della domanda, di cui gli ultimi 24 mesi in modo continuativo.

Tra i requisiti reddituali necessari:

  • ISEE inferiore a 9.360 euro
  • Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro, incrementato di ulteriori 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e incrementati di ulteriori 5.000 euro per ogni componente del nucleo con disabilità.
  • Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

Si ricorda che nessuno nel nucleo familiare deve essere intestatario o avere disponibilità di motoveicoli con cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei due anni antecedenti, esclusi i veicoli per persone disabili.