Come si rinuncia al reddito di cittadinanza? E' questa la domanda che si stanno ponendo coloro che hanno chiesto il sussidio, e che si sono visto riconosciuto un importo mensile inferiore alle proprie aspettative. Basti pensare che circa il 13% dei nuclei familiari che hanno presentato la domanda per il reddito di cittadinanza, e che se la sono vista accettata, prende da un minimo di 40 ad un massimo di 100 euro mensili in accordo con quanto è stato riportato da IlMessaggero.it

Reddito di cittadinanza, conviene se si prendono meno di 100 euro al mese?

Di conseguenza, vale la pena prendere questa cifra e sottostare a tutte le regole del reddito di cittadinanza, dal controlli fiscali all'obbligo di accettare le proposte di lavoro, quando arriveranno, e fino ad arrivare al carcere in caso di dichiarazioni mendaci e/o lavoro nero

Al riguardo nelle prossime settimane, per i delusi potrebbe di conseguenza attivarsi il percorso inverso, ovverosia quello delle disdette. In realtà la procedura per 'uscire' dal reddito di cittadinanza, presentando domanda di rinuncia, non è stata contemplata ma potrebbe essere messa a punto entro il mese corrente considerando che si stima che a rinunciare al sussidio potrebbero essere tra 60 mila e 130 mila nuclei familiari