Reddito di cittadinanza: tempi accrediti rispettati anche a settembre

Ricordiamo in ogni caso, che, come ha ribadito a più riprese l'Inps, le disposizioni di pagamento successive alla prima vengono inviate genericamente "alla fine di ogni mese solare," mentre ricaricare materialmente le carte Rdc spetta poi a Poste Italiane che lo fa entro 3-4 giorni lavorativi: ciò lascia aperta quindi teoricamente la possibilità di uno slittamento delle erogazioni al mese successivo, slittamento che non si è però verificato come detto nei mesi passati.

Reddito di cittadinanza, pagamenti da spendere ora

Con l'occasione, sarà poi bene ricordarsi soprattutto che restano ancora pochi giorni per utilizzare o prelevare i residui delle somme ricevute lo scorso mese, perché secondo la normativa l'Rdc deve essere fruito "entro il mese successivo a quello di erogazione", pena la decurtazione di una parte del sussidio, e dunque se l'ultimo versamento è avvenuto ad agosto la somma va spesa entro il 30 settembre. 

Reddito di cittadinanza pagamenti: l'app di Inps

Segnaliamo inoltre, in accordo con quanto ricordato dalla stessa Inps nelle ultime ore sulla sua pagina Facebook Inps per la Famiglia, che alcune prestazioni INPS, come appunto il #RedditoDiCittadinanza ma ad esempio anche il #BonusMamma, possono essere richieste e/o consultate tramite #INPSmobile, l'app ufficiale dell'Istituto, che è disponibile tanto per i dispositivi iOS che per Android.