La maggioranza dei percettori di reddito di cittadinanza prende attualmente il sussidio in base all'Isee calcolato sui redditi del 2018 dichiarati nel 2019 con il modello 730 oppure con il modello Redditi Persone Fisiche. 

Aggiornamento reddito di cittadinanza tramite l'accesso all'Isee corrente

Pur tuttavia, ci sono casi in corrispondenza dei quali i percettori del reddito di cittadinanza, a causa del calo delle entrate familiari, possono rientrare nella casistica di aggiornamento al rialzo dell'importo del sussidio mensile tramite l'accesso al cosiddetto Isee corrente.

Isee corrente reddito di cittadinanza dopo il termine della Naspi, si può fare

Per esempio, se in una famiglia che prende il reddito di cittadinanza c'è un componente del nucleo che non prende più l'indennità di disoccupazione Naspi, allora questo è uno dei casi in corrispondenza dei quali si può accedere all'Isee corrente come peraltro riporta il sito notizieora.it nel rispondere ad una lettrice. 

Come si fa a chiedere l'Isee corrente per aumentare l'importo mensile dell'Rdc

Per chiedere ed ottenere l'Isee corrente i canali di accesso sono gli stessi dell'Indicatore della situazione economica equivalente standard, ovverosia rivolgendosi, sul territorio, ai Caf ed ai patronati. Oppure, con accesso tramite credenziali, si può procedere in proprio direttamente dal sito dell'Inps. C'è pure il modulo DSU che si può scaricare cliccando qui.

Chiaramente l'Isee corrente non è utile solo per il reddito di cittadinanza, ma anche per ogni altro bonus e prestazione previdenziale ed assistenziale per cui, nel rispetto delle condizioni di accesso, si renda necessario fornire una fotografia aggiornata dello stato patrimoniale e reddituale del nucleo familiare.