I percettori di reddito di cittadinanza sono esclusi dall'accesso a tante altre forme di sostegno al reddito, ed anche bonus ed altre prestazioni di natura assistenziale. Ma questo non dicasi per il bonus affitto che, invece, è cumulabile con l'erogazione del reddito di cittadinanza, su carta Postepay, in accordo con quanto è stato riportato dal sito notizieora.it.

Reddito di cittadinanza e bonus affitto, cumulabile ai tempi del coronavirus

A sciogliere i dubbi sulla cumulabilità tra il reddito di cittadinanza ed il bonus affitto, è stato il Ministero del Lavoro citando l'attuale situazione emergenziale.

Chi prende il sussidio, quindi, non deve fare altro, se vive in affitto, che presentare la domanda di accesso al bonus affitto che in genere, a favore delle famiglie in difficoltà economica, viene riconosciuto, a fronte dei relativi stanziamenti, dal Comune o dalla Regione.

Niente CIG o bonus autonomi se prendi il reddito di cittadinanza

Il dubbio sulla cumulabilità tra Rdc e bonus affitto è emerso dopo che i percettori di reddito di cittadinanza sono stati esclusi dagli aiuti di Stato varati dal Governo a partire dalla cassa integrazione per Covid-19 a tutte le imprese, e passando per il bonus 600 euro riconosciuto, non senza difficoltà e ritardi, ai lavoratori autonomi ed alle partite Iva.

Per quanto sopra detto, quindi, chi già beneficia del bonus affitti può presentare la domanda per accesso al reddito di cittadinanza se in possesso di tutti i requisiti richiesti e senza rischiare di vedersi rigettata l'istanza a causa dell'erogazione dell'aiuto comunale o regionale per pagare al proprietario dell'immobile il canone di locazione.

Come presentare la domanda online di reddito di cittadinanza se già prendi il bonus affitto

La domanda di reddito di cittadinanza si può presentare online dal sito Internet ufficiale, cliccando qui. Da qualche giorno, inoltre, è attiva la sezione per presentare domanda pure dal sito dell'Inps cliccando qui.