Per chi non richiede ed acquisisce l'Isee 2020 entro il prossimo 31 gennaio rischia non solo la sospensione del reddito di cittadinanza, ma anche della pensione di cittadinanza. A ricordarlo è il sito notizieora.it nel precisare che per l'aggiornamento Isee serve presentare al Caf, tra l'altro, la dichiarazione dei redditi 2019, relativa al periodo di imposta 2018, e le giacenze dei conti correnti al 31 dicembre del 2018 così come nei giorni scorsi è stato riportato anche dall'Inps via Twitter.

Isee 2020 anche online dal sito dell'Inps

In alternativa al Caf, presentando tutta la documentazione necessaria, l'Isee aggiornato si può ottenere pure online compilando la DSU dal sito Internet dell'Inps dopo aver effettuato l'accesso tramite credenziali, ovverosia con il codice fiscale e con il codice PIN.