Tra pochi giorni l'Inps procederà con l'invio dei mandati di pagamento a Poste Italiane per la mensilità di gennaio del 2020 del reddito di cittadinanza, ma nello stesso tempo sembra essere in corso, da parte dei percettori, la corsa ai Caf che sarebbero in certi casi presi dall'assalto al fine di aggiornare l'Isee al 2020.





Reddito di cittadinanza, Isee 2020 da aggiornare per oltre 1 milione di famiglie

A riportarlo è IlSole24Ore nel precisare che l'Indicatore della situazione equivalente, entro e non oltre la data del 31 gennaio del 2020, dovrà essere aggiornato da oltre 1 milione di nuclei familiari. Al riguardo c'è però da precisare che l'Isee aggiornato servirà per i pagamenti del reddito di cittadinanza da febbraio in poi in quanto l'Inps caricherà le Postepay a gennaio anche ai percettori del sussidio con Isee scaduto.