Già entro i primi giorni della prossima settimana, e dunque entro la fine del mese di luglio, potrebbero completarsi per i percettori del Reddito di Cittadinanza le procedure relative ai nuovi accrediti sulle card distribuite da Poste Italiane: ovvero, la quarta mensilità per i beneficiari del sussidio che hanno presentato domanda di Rdc a marzo, tra il 6 e il 31 del mese, e rispettivamente la seconda e la terza per chi è rientrato invece nelle finestre di aprile e maggio.

Reddito di cittadinanza, pagamenti al via: ricarica a luglio o agosto?

Questo, almeno, se si ripeterà quanto accaduto in relazione ai pagamenti di giugno, quando i versamenti sono effettivamente arrivati, pur in assenza di un calendario ufficiale dei pagamenti, entro la fine del mese.

Ancora recentemente, in un post sulla sua pagina Facebook Inps per la Famiglia, l'Inps ha spiegato che le disposizioni di pagamento successive alla prima vengono inviate genericamente "alla fine di ogni mese solare," mentre ricaricare materialmente le carte Rdc spetta poi a Poste Italiane che lo fa entro 3-4 giorni lavorativi: ciò lascia aperta quindi teoricamente la possibilità di uno slittamento delle erogazioni al mese successivo, slittamento che non si è però verificato a giugno tenuto conto che i soldi sono stati messi nella disponibilità degli aventi diritto, salvo nei casi in cui si siano verificate delle complicazioni, intorno al 27.