Superata la boa di metà mese scatta puntuale il conto alla rovescia per il pagamento del reddito di cittadinanza relativamente alla mensilità del mese di giugno del 2020 con accredito su carta Postepay.

Pagamento giugno 2020 reddito di cittadinanza, soldi il 27 o il 29?

Il mese scorso il pagamento del reddito di cittadinanza è stato puntuale, il giorno 27, e non ci sono al momento notizie tali per cui non sia così pure a giugno. Pur tuttavia, per giugno 2020 occorre far presente che il 27 cade di sabato, e quindi l'accredito del reddito di cittadinanza potrebbe essere visibile, con disponibilità dei fondi sulla carta Postepay, solo in data 29/6.

Dall'Inps a Poste Italiane, passano 1-2 giorni lavorativi

Nel dettaglio, dalla data in cui l'Inps invia le disposizioni di pagamento a Poste Italiane passano infatti 1-2 giorni lavorativi per l'accredito, e comunque ai legittimi beneficiari come al solito i fondi del reddito di cittadinanza arriveranno sempre entro e non oltre la fine del mese.

Mensilità reddito di cittadinanza già caricata per le domande accolte a maggio 2020

Questo vale chiaramente per tutte le domande di reddito di cittadinanza che sono state accolte entro il 30 aprile del 2020, in quanto per quelle accolte a maggio proprio in questi giorni si può ritirare alla Posta la carta del reddito di cittadinanza con la prima mensilità già caricata.

Domanda di Rdc è senza scadenze, basta rispettare i requisiti di accesso

Per chi invece deve presentare la domanda di reddito di cittadinanza, avendone i requisiti, ricordiamo che non ci sono scadenze, e che l'istanza si può inoltrare in qualsiasi momento online dal sito Internet istituzionale o dal sito Internet dell'Inps, muniti di credenziali. Oppure ancora recandosi presso Caf e patronati.