Nonostante i rumors, le indiscrezioni, ed anche qualche emendamento presentato dai partiti di opposizione, il reddito di cittadinanza è uscito indenne dalla manovra 2020. E questo perché, sulla legge collegata al sussidio, non sono state apportate modifiche in senso peggiorativo. Pur tuttavia, nel 2020 il reddito di cittadinanza, se non rottamato, potrebbe andare incontro a delle importanti revisioni.

Italia Viva, Matteo Renzi vuole rottamare il reddito di cittadinanza

Leggendo le ultime notizie di stampo politico, infatti, nel 2020 potrebbe mettersi male per il reddito di cittadinanza visto che, in accordo con quanto è stato riportato da huffingtonpost.it, citando un’intervista alla Stampa, il leader di Italia Viva Matteo Renzi vorrebbe letteralmente rottamare quello che è il cavallo di battaglia del MoVimento 5 Stelle.

L'ex Premier sul reddito di cittadinanza, ha fatto sparire la crescita

Secondo il leader di Italia Viva, partito al Governo insieme ad PD ed M5S, infatti, il reddito di cittadinanza non ha fatto sparire la povertà, ma la crescita economica nel nostro Paese.