Per spendere il reddito di cittadinanza ci sono regole, restrizioni e limitazioni che vanno rispettate alla lettera. Per esempio, e prima di tutto, l'importo mensile ricaricato deve essere speso entro la fine del mese successivo al fine di non incorrere in penalizzazioni. E questo perché il reddito di cittadinanza non è una misura compatibile con l'accumulo di denaro e quindi di risparmi. Ma detto questo, è possibile tra i pagamenti che si possono fare pure quello a rate?

Pagamenti a rate, vero che si possono fare con la carte del reddito di cittadinanza?

A fornire indicazioni e precisazioni in merito è stato il sito notizieora.it nel rispondere ad un lettore interessato a pagare con la carta del reddito di cittadinanza la rata dell'auto. Al riguardo la risposta è che con la carta del reddito di cittadinanza non è possibile l'addebito ricorrente, ovverosia il pagamento tramite domiciliazione per l'acquisto di beni e di servizi, e quindi non si può pagare nemmeno la rata dell'auto. Al più si può prelevare dalla carta del reddito di cittadinanza, nei limiti mensili previsti, e si può poi andare a pagare eventualmente una rata con bollettino postale pagando cash.

Carta Postepay reddito di cittadinanza, non puoi fare la spesa online su Amazon

Tra i pagamenti che non si possono fare con la carta del reddito di cittadinanza ci sono pure quelli sul web. Per esempio, con la card Rdc non si può fare la spesa online su Amazon (AMZN), così come non è possibile utilizzare la Postepay per servizi di trasferimento di denaro. Online, inoltre, è vietato pure il gioco d'azzardo con scommesse e casinò utilizzando la carta del reddito di cittadinanza. Ammessi invece gli acquisti nei supermercati e farmacie, e 1 bonifico al mese per pagare la rata del mutuo o per saldare il canone di affitto.