Molti beneficiari del reddito di cittadinanza, nel mese di febbraio 2020, hanno percepito un importo più basso, con ricarica su carta Postepay, rispetto al mese precedente. E di conseguenza si sono chiesti il perché





Perché gli importi pagati per il reddito di cittadinanza sono più bassi?

Al riguardo la spiegazione è semplice in quanto l'Inps ha pagato il reddito di cittadinanza di febbraio, ai legittimi beneficiari, prendendo a riferimento l'Isee aggiornato al 2020 e non più quello vecchio che è scaduto il 31 dicembre del 2019, ma sul quale l'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale si è basato per la ricarica dello scorso mese di gennaio.