Reddito di cittadinanza 2020, cosa è cambiato rispetto allo scorso anno

Rispetto allo scorso anno, i requisiti di accesso per il reddito di cittadinanza non sono cambiati, ma ci sono dei cambiamenti sul mantenimento dell'erogazione del sussidio.

Prima di tutto, al riguardo c'è da dire che il pagamento del reddito cittadinanza gennaio 2020 è previsto pure per chi ha l'Isee scaduto. Ma bisognerà aggiornare l'Isee entro il 31 gennaio del 2020 al fine di poter poi continuare a percepire il sussidio dal prossimo mese di febbraio in poi.