Per il reddito di cittadinanza, a partire da oggi, manca poco più di una settimana per l'accredito su carta Postepay della mensilità di gennaio 2020. La ricarica è infatti attesa per il giorno 27, ovverosia quando mancheranno pochi giorni per mettersi in regola con l'Indicatore della situazione economica equivalente (Isee).

Reddito di cittadinanza pagamento gennaio anche con Isee scaduto

Se infatti l'Inps a gennaio 2020 caricherà la Postepay anche ai percettori di reddito di cittadinanza con Isee scaduto, lo stesso non dicasi da febbraio in poi. Solo aggiornando l'Isee entro il 31 gennaio del 2020, i percettori del sussidio potranno evitare, al pari di chi percepisce la pensione di cittadinanza, la sospensione delle erogazioni.

Isee 2020 reddito di cittadinanza: meglio affrettarsi, ecco perché

Per aggiornare l'Isee chi prende il reddito di cittadinanza può procedere online, dal sito Inps, compilando la nuova Dsu, oppure occorre recarsi al Caf. Per chi opterà per il Centro di assistenza fiscale è bene non ridursi all'ultimo momento per evitare code e qualsiasi altro tipo di problema.